Tutti gli articoli della categoria: Cinema

ma-vie-de-courgette-3

La mia vita da Zucchina

Evento Speciale BUIO IN SALA martedì 22 novembre ore 21.15 – in anteprima La mia vita da Zucchina di Claude Barras (Svizzera/ Francia 2016, 66’) scritto da Céline Sciamma presentato a Cannes 2016 Premio del Pubblico a San Sebastian 2016 Miglior Animazione ad Annecy 2016 Commento al film di Stefania Nicasi e Benedetta Guerrini degl’Innocenti Centro Psicoanalitico di Firenze (CPF) Uno splendido film d’animazione su un gruppo di bambini che vivono in una casa famiglia. In programmazione presso il Cinema Stensen da giovedì 1 dicembre. www.stensen.org/?p=13330 Cinema Stensen, viale don Minzoni 25C, Firenze € 7,50 intero; € 6 ridotto soci CPF Zucchina non è un vegetale, è un ragazzino molto coraggioso. Quando perde la madre pensa di essere rimasto solo al mondo, ma non ha fatto i conti con tutte le persone che incontrerà nella casa famiglia. Simon, Ahmed, Jujube, Alice e Béatrice: hanno tutti delle storie particolari e anche i più duri hanno in realtà un cuore d’oro. E poi c’è quella ragazzina, Camille… Zucchina scoprirà che a dieci anni si può essere anche …

Leggi tutto
Anomalisa immagine

Anomalisa, di Charlie Kaufman

(Usa 2015, 90’) Cinema Stensen Viale don Minzoni 25, Firenze Commento di Rossella Valdrè*: La tragica anomalia dell’amore Kaufman, regista di culto e raffinato sperimentatore, torna alle scene con un’opera d’animazione stop-motion non facile, dai differenti livelli di lettura, ma estremamente tragica, ironica e poetica al tempo stesso. In un mondo alienante abitato da pupazzi, il “venditore” di successo Michael Stone si reca per una una notte a Cincinnati per la presentazione del suo libro su come diventare brillanti venditori. Perseguitato da incubi, depressione e ricordi di un amore finito senza averne compreso il perchè, un matrimonio senza gioia e angosciato da un senso d’insopportabile solitudine, conosce in hotel una giovane, timida ragazza segnata da un lieve difetto fisico. Lisa. Nell’ambito di quell’unica, magica notte, se ne innamora; ma tutto tornerà, l’indomani, al suo ordinario estraniamento. Favola contemporanea sull’amore come anomalia, episodio di rottura che non può che collocarsi nel passaggio, nel transito simboleggiato dall’hotel, Anomalisa non si limita a cantare la desolazione contemporanea. Lo spettatore può essere spiazzato da un mondo in cui tutti …

Leggi tutto
ciak

Ciak si gira 2015

Cinema Nuovo Pendola Via S. Quirico, 13 SIENA  Molte ed interessanti sono le interazioni fra cinema e psicoanalisi; due realtà con molti punti in comune. La serie di incontri qui proposta vede la partecipazione di uno psicoanalista che guarda, ascolta e commenta un film assieme al pubblico, attento non solo al film stesso ma anche all’effetto che il film e il suo commento al film suscitano nel pubblico medesimo. Lungi da qualsiasi intento didascalico, si tratta di favorire la percezione e l’ascolto degli echi interiori suscitati dalla visione del film e di stimolare la sensibilità dei partecipanti.   Lunedì 12 Ottobre 2015 Ore 20,30 Hungry Hearts di Saverio Costanzo (Italia, 2014, 109′) Interviene Paolo Meucci Lunedì 19 Ottobre 2015 Ore 20,30 Il ragazzo invisibile di Gabriele Salvatores (Italia, 2014, 100′ ) Interviene Adele Giovannoni Lunedì 26 Ottobre 2015 Ore 20,30 Nostalghia di Andrej Tarkovskij (URSS, Italia, Francia, 1983, 125′) Interviene Lucia Carboni Lunedì 9 Novembre 2015 Ore 20,30 Il sorpasso di Dino Risi ( Italia, 1962, 108′ ) Interviene Andrea Marzi   In collaborazione con …

Leggi tutto
buio-in-sala

Buio in aula

16 ottobre – 13 novembre 2015 Stensen|Cinema Il Cinema incontra la Psicoanalisi XI edizione Alla sua undicesima edizione, Buio in sala va a scuola. In una società che si fa sempre più multietnica e multimediale, come cambiano i programmi e i metodi? Come cambiano gli insegnanti? Quali sono i nuovi problemi che alunni e docenti si trovano ad affrontare? Alla base sembra comunque restare invariato il dono dell’insegnamento, il tocco del maestro, qualcosa che fonda il patto educativo: una specie di miracolo grazie al quale gli allievi barattano la soddisfazione immediata in cambio di una strada in salita e di un futuro incerto, la libertà in cambio della disciplina, la beata ignoranza in cambio della conoscenza. Psicoanalisi e cinema esplorano insieme questo mistero antico e questo mondo pieno di fermenti, in continuo mutamento. Attraverso film selezionati e una discussione in sala, idealmente trasformata in aula, con il pubblico, gli insegnanti, i genitori, gli allievi che della scuola sono gli attori. Cinque film e un evento speciale toccano i temi della crescita, dell’educazione al pensiero, al …

Leggi tutto
Invito Firenze-2

La dirompente illusione

Il cinema italiano e il Sessantotto 1965-1980 di Alberto Tovaglieri Pur sovrastata da ideologie e rituali politici ormai quasi incomprensibili, l’esigenza di creare un legame diretto tra lotta politica e realtà esistenziale è stata l’elemento davvero innovativo del Sessantotto. L’originalità del libro consiste nel ricostruire le vicende di quest’utopia mediante un nuovo modo d’utilizzare il cinema. Come appassionato di cinema, l’autore ha avvertito un’istintiva insofferenza per la tendenza a estrapolare dai film i riferimenti a fatti e modelli socioculturali d’immediata rilevanza storica, ignorando o trascurando gli aspetti più coinvolgenti ed emozionanti per lo spettatore. Attraverso l’analisi approfondita di sei film di forte valenza artistica, il libro vuole mostrare la straordinaria capacità del cinema di cogliere il duplice effetto della “irruzione della vita quotidiana nella lotta politica”: non solo il dirompente impulso conferito alla mobilitazione collettiva, ma anche la pericolosa illusione che la lotta politica possa risolvere i problemi esistenziali degli individui.

Leggi tutto
Presentazione evento 16 gennaio Stensen 2

Samuel Beckett’s Film

Centro Psicoanalitico di Firenze e STENSEN Cinema Venerdì 16 Gennaio 2015 Ore 21.00 EVENTO SPECIALE SAMUEL BECKETT’S FILM Regia di ALAN SCHNEIDER Pensato e scritto da SAMUEL BECKETT Con: BUSTER KEATON In occasione dell’inaugurazione dell’anno scientifico 2015 del Centro Psicoanalitico di Firenze e del decennale di Buio in Sala, sarà proiettato “Film”, di Samuel Beckett. Beckett, che era stato in analisi con Wilfred Bion, scrisse nel 1964 la sceneggiatura di questo cortometraggio muto, in bianco e nero, della durata di 22 minuti. Il film mostra gli sforzi disperati di un individuo senza nome e senza volto nel tentativo di sfuggire a ogni sguardo estraneo sul proprio Sé. Ma alle sue spalle, non visto, uno sguardo insistente è lanciato in un pedinamento ossessivo e senza scampo. A commentare il film: Maria Grazia Vassallo (SPI), Giovanni Foresti (SPI) e Michele Crocchiola (Stensen Cinema) Stensen Cinema – Viale Don Minzoni 25/c – Firenze INGRESSO GRATUITO

Leggi tutto
buio in sala 2014 x WEB-1

Buio in Sala: Alla ricerca della felicità

X edizione 2014 Il Cinema incontra la Psicoanalisi 10 Ottobre – 21 Novembre, Cinema Stensen. Alla ricerca della felicità Dieci anni di Buio in sala, dieci anni nei quali il cinema e la psicoanalisi si sono felicemente incontrati. Per festeggiare, la rassegna è dedicata alla Felicità, qualcosa da cercare dentro di sé ma che deriva dal rapporto con l’altro, dall’originaria apertura al mondo. Gli uomini tendono alla felicità, vogliono diventare e rimanere felici, scriveva Freud nel Disagio della Civiltà. Ma ci riescono? Questa tensione è colta attraverso sei film che toccano i temi dell’amore, del lavoro,dell’autorealizzazione, della libertà, del sogno, della creatività. L’arte di alleviare l’infelicità, la propria e l’altrui, attraverso il recupero della capacità di immaginare, non sta forse al fondo di un buon film come di una buona analisi?  Scarica il programma in formato pdf

Leggi tutto
ciaksigira2013

CIAK SI GIRA!

  Dipartimento Interaziendale di Salute Mentale – Siena Psicoanalisi al cinema Cinema Nuovo Pendola Via S. Quirico, 13 SIENA Molte ed interessanti sono le interazioni fra cinema e psicoanalisi; due realtà con molti punti in comune. La serie di incontri qui proposta vede la partecipazione di uno psicoanalista che guarda, ascolta e commenta un film assieme al pubblico, attento non solo al film stesso ma anche all’effetto che il film e il suo commento al film suscitano nel pubblico medesimo. Lungi da qualsiasi intento didascalico, si  tratta  di favorire la percezione e l’ascolto degli echi interiori suscitati dalla visione del film e di stimolare la sensibilità dei partecipanti. Lunedì 13 Ottobre 2014 Ore 20,30 Lei/Her di Spike Jonze (USA, 2013, 126′) Interviene Andrea Marzi   Lunedì 20 Ottobre 2014 Ore 20,30 Il posto delle fragole di Ingmar Bergman (Svezia, 1957, 91′) Interviene Alberto Angelini   Lunedì 27 Ottobre 2014 Ore 20,30 L’intrepido di Gianni Amelio (Italia, 2013, 104′) Interviene Andrea Giovannoni   Lunedì 3 Novembre 2014 Ore 20,30 Blue Jasmine di Woody Allen (USA, 2013, 98′) …

Leggi tutto

Repulsion, proiezione del 4 novembre

4 novembre 2013 Repulsion di Lucia Carboni Girato a Londra nel 1965, Repulsion è il primo film (insieme a l’inquilino del terzo piano e Rosemary’s baby) della cosiddetta trilogia dell’appartamento, in cui Polanski indaga sulla follia individuale e di gruppo giocando su binomi che tendono a presentarsi come antinomie, ma ci spingono a riflettere, partendo dal nostro stesso disagio e dalla nostra paura, sulla complessa relazione che intercorre p.e. tra attrazione e repulsione, docile passività e reattività aggressiva; ad interrogarci su quali confini esistano tra l’esperienza di Sé e dell’altro da Sé; che cosa distingua soggettivo da oggettivo, vero da falso, reale da immaginario, sanità mentale da follia. Definito da qualcuno “un lucido incubo espressionista”, Repulsion presenta in realtà la combinazione di più elementi stilistico -narrativi. Da una parte la visione propria della nouvelle vague -né idealizzante né moralistica- consente uno sguardo attento agli aspetti freddi della realtà oggettiva. La luce naturale della strada, la casa, sciatta e priva di quella grandiosità Hopperiana vista in Psycho qualche anno prima, riportano i dati di una quotidianità …

Leggi tutto

Il Sospetto, proiezione del 28 ottobre

28 ottobre 2013 ANDREA MARZI IL SOSPETTO di Thomas Vinterberg Breve Scheda Lucas ha un divorzio alle spalle e una nuova vita davanti che vorrebbe condividere con il figlio Marcus, il cane Fanny e una nuova compagna. Mite e riservato, Lucas lavora in un asilo, dove è stimato dai colleghi e adorato dai bambini, soprattutto da Klara, figlia del suo migliore amico. Klara, bimba dalla fervida immaginazione, figlia del suo migliore amico Theo, è affascinata da Lucas a cui regala un bacio e un cuore di chiodini. Rifiutato con dolcezza e determinazione, Lucas invita la bambina a farne dono a un compagno. Klara non gradisce e racconta alla preside di aver subito le attenzioni sessuali dell’insegnante. La bugia di Klara scatenerà la ‘caccia’ al mostro, investendo rovinosamente la vita e gli affetti di Lucas. Disperato e in un clima crescente di dramma, Lucas sarà costretto ad affrontare la comunità prima ancora che il tribunale. Il gruppo di amici prova la propria virilità post vikinga (Norrena, mi correggerebbe uno dei miei figli) buttandosi nel laghetto gelido, …

Leggi tutto