Tutti gli articoli della categoria: Incontri e convegni

“OSPITI STRANIERI”.

Un presente che lavora il presente e la possibilità di un’isola.   In questo Non-resoconto tenterò di dire qualcosa di ciò che si è sedimentato in me in seguito alla partecipazione al Convegno “La psicoanalisi interprete del tempo presente” (Roma,  17-18-19 febbraio 2017) organizzato dalla rivista Psiche e dall’UFR Ètudes Psychanalytiques dell’Università Paris Diderot (Paris 7).   Perché iniziare con un “non”? Per la prima immagine che è arrivata a me dell’iniziativa quando essa ha cominciato a circolare nei limen, interni ed esterni, di cui è fatta anche la psicoanalisi in fieri, in costruzione o in giacenza, psicoanalisi che quando le cose funzionano è sempre in cerca di nuove forme, inquieta e a tratti, perché no, necessariamente anche inquietante.   Un No dunque “per” la psicoanalisi.   Per la pensabilità e la messa in moto di un lavoro psichico, anche là dove siamo ben oltre il principio di piacere e siamo costretti a pensare e ad interrogarci su qualcosa che sembra la materializzazione della distruttività demoniaca, inarrestabile. Prendo spunto da quest’ultimo aspetto per ricordare le due anime/sottotitoli del Convegno, tra loro anche in tensione: …

Leggi tutto

Pazienti che fanno paura

Report di Annalisa da Pelo AMHPPIA, AFPP,SIPP,SPI Firenze 7 Maggio 2016 Questo seminario è stato il secondo di due seminari organizzati nel 2016 dal Centro Psicoanalitico di Firenze (CPF), e dalle altre associazioni di psicoterapia analitica del territorio fiorentino (AMHPPIA, AFPP, SIPP), che hanno avuto come tema principale “Il corpo”. Nel corso delle due giornate la dimensione corporea ha assunto un ruolo di primo piano, non solo come “estensione della psiche di cui essa stessa è ignara”, o come luogo incarnato tramite il quale possiamo venire a comprendere il comportamento intenzionale altrui ma anche luogo dove si esprimono e parlano la paura, la violenza, la malattia. Un registro fisico, viscerale, sensoriale, prima che mentale (e verbale) tramite il quale l’analista può venire a contatto con aspetti del paziente altrimenti non contattabili. Il primo seminario dal titolo “Il costrutto dell’intersoggettività: dialogo tra Psicoanalisi e neuroscienze” si è svolto, sempre allo Stensen, il 26 gennaio 2016 con due interessanti relazioni di Vittorio Gallese e Tiziana Bastianini. Nel seminario del 7 maggio 2016: “Pazienti che fanno paura”, Benedetta …

Leggi tutto

14 Novembre 2015 Bologna Primo Incontro intercentri Tosco-Veneto-Emiliano

CPF CPBO CPV Report di Adriana Ramacciotti Sabato 14 novembre 2015 si è svolta a Bologna la giornata “intercentri” che quest’anno ha avuto tre novità di rilievo: sono stati coinvolti tre centri, il C.P. di Firenze, il C.P. di Bologna e il C. Veneto di Psicoanalisi. E’ stata colta l’occasione della presenza di un ospite straniero, Fred Busch, sostenuta dal Capsa (Comitato dell’IPA, istituito per favorire lo scambio clinico tra le tre Regioni IPA) per realizzare un confronto tra teorie, modelli e clinica. È stato presentato del materiale clinico in un modo particolare: l’analista che aveva condotto il trattamento era anonimo. Alla presentazione del materiale è seguita la discussione condotta da tre differenti punti di vista: quello di Fred Busch, di Maria Ponsi e di Alberto Semi. Alla discussione sono intervenuti numerosi partecipanti. La peculiare organizzazione di questa giornata scientifica ha, infatti, attratto un consistente numero di partecipanti provenienti dai tre i centri coinvolti ed è iniziata con le parole di saluto e introduttive di Stefano Bolognini, attuale Presidente dell’IPA. La giornata è stata purtroppo …

Leggi tutto