Tutti gli articoli della categoria: Attività CPF

Supporto psicologico gratuito emergenza Covid-19

Il Centro Psicoanalitico di Firenze aderisce all’iniziativa della Società Psicoanalitica Italiana e attiva un servizio gratuito di consulenza telefonica-Skype-WhatsApp per l’emergenza coronavirus.  Riferimenti Centri Psicoanalitici Emergenza Covid-19 Per usufruire del servizio della sezione toscana rivolgersi al Centro, che vi metterà in contatto con uno degli psicoanalisti disponibili sul territorio:  email: cpf@spi-firenze.it  cellulare : 3382852824 Referente : Giuseppe Saraò Informativa Privacy Centro Psicoanalitico di Firenze Informativa Privacy Professionisti

Leggi tutto

L’ascolto e l’ostacolo. Francesco Torrigiani

Testo della presentazione di Francesco Torrigiani* in occasione del convegno Fausto Petrella. L’ascolto e l’ostacolo. Psicoanalisi e musica (Pisa, sabato 11 gennaio 2020, Museo della Grafica) che pubblichiamo per gentile concessione dell’Autore. Nel chiedermi, mentre leggevo le dense pagine di L’ascolto e l’ostacolo, quale mai potesse essere il mio sguardo, la mia prospettiva di teatrante, di interprete, nel parlarne, quale contributo potesse aggiungere un uomo di musica e di teatro ed un didatta di queste due arti a tanta esaustività di analisi, mi è sovvenuto un passaggio – o meglio due frammenti  di una scena – in cui i due protagonisti di quel magnifico “manuale di teatro” che è I giganti della montagna di Pirandello mettono a confronto le loro rispettive attività, le loro nature quasi. Alla Contessa Ilse – prima attrice della Compagnia teatrale appena giunta, di passaggio nel suo viaggio verso la dimora dei Giganti dove dovrà recitare e trovare la sua catastrofica fine – il padrone della misteriosa casa che ospita il dramma – Cotrone – spiega l’analogia e l’opposta prospettiva del …

Leggi tutto

L’ascolto e l’ostacolo. Gabriela Gabbriellini

Testo della presentazione di Gabriela Gabbriellini* in occasione del convegno Fausto Petrella. L’ascolto e l’ostacolo. Psicoanalisi e musica (Pisa, sabato 11 gennaio 2020, Museo della Grafica) che pubblichiamo per gentile concessione dell’Autrice. La presentazione di questo libro L’ascolto e l’ostacolo e la presenza del suo autore Fausto Petrella qua a Pisa è un momento molto significativo perché  richiama un percorso che proprio a Pisa, attraverso  le giornate dedicate a Psicoanalisi e Musica negli anni passati (settembre 2007, gennaio 2009, maggio 2012, giugno 2015) – dove la psicoanalisi interrogava e si lasciava interrogare dalla musica – ha preso le mosse e si è andato sviluppando. In quelle giornate pisane è stata preziosa la presenza di Fausto Petrella, così come quella di Pietro Bria e Antonio Di Benedetto, accomunati dalla passione, anche psicoanalitica, per la dimensione artistica in particolare musicale. Petrella, Bria e Di Benedetto oltre che dialogare tra dialogare tra loro, confrontandosi e scambiandosi  pensieri  sulla natura dei fenomeni sonoro/musicali all’interno di elaborazioni concettuali ed emotive dell’esperienza clinica, hanno dialogato in quelle giornate  con musicisti, compositori ed esecutori, …

Leggi tutto

Sul ruolo dell’azione. Dal gesto alla parola. Firenze, 14 dicembre 2019 🗓

CENTRO PSICOANALITICO DI FIRENZE 14 dicembre 2019 ore 9.00-17.00 Auditorium Stensen  viale Don Giovanni Minzoni 25c Firenze   Fin dall’inizio della vita l’incontro con l’Altro, dal primo sguardo a tutto quello che sta nello spazio condiviso, è permeato di azioni o degli effetti di queste. La nostra stessa vita psichica, il primum movens della conoscenza del mondo e di noi stessi nasce, come sostiene Freud (1925), da una prima azione: metter dentro – sputare fuori, ed è questo primo fare che dà origine alla distinzione fra interno ed esterno, fra me e non-me, fra il Sé e l’altro.  L’intera personalità resta sempre, in una sua parte, radicata nell’azione: sia che essa si palesi come un comportamento messo in atto nel mondo esterno, sia che, attraverso la mediazione neuroendocrina, agisca nel corpo, sia che, in via virtuale e sperimentale, si esprima attraverso i pensieri e le parole.  Le prime due forme sono quelle che necessitano di essere “riprodotte nel campo psichico” (Freud 1914) attraverso una trasformazione più radicale di quella necessaria quando pensieri ben formati sfuggono …

Leggi tutto

Guerrini Degl’Innocenti B. (2019) Solo/Dialoghi Aperti

Testo dell’intervento di Benedetta Guerrini Degl’Innocenti  per la giornata DIALOGHI APERTI -AUTORI LETTORI PUBBLICO Firenze 11 maggio 2019   Solo, a cura e con testi di Raffaella Tancredi, Barta Edizioni, 2017. Questo che ho il piacere di presentare oggi è un libro piccolo, un libro che si legge di un fiato. L’ho letto la prima volta in poche ore e poi l’ho riletto di nuovo, lentamente, per coglierne l’intenzione. E la prima affermazione che mi pare si possa fare in proposito è che è un libro piccolo, ma non è un piccolo libro.  Anche il titolo che l’autrice ha scelto è un titolo piccolo: Solo. Per capirne il senso profondo e quindi il senso di questo libro, basta leggere l’esergo che l’autrice ha scelto, pochi versi di Edgar Allan Poe.  In questi versi c’è tutto quello che questa operazione editoriale ha di “non-piccolo”, come si legge nella quarta di copertina: la convinzione che la possibilità di condividere sia una capacità peculiare dell’essere umano e che questo tratto specifico dell’uomo possa essere reso fecondo da una società che accoglie …

Leggi tutto

Hautmann G. (2019) La cura psicoanalitica contemporanea /Dialoghi Aperti

Testo dell’intervento di Gregorio Hautmann  per la giornata DIALOGHI APERTI -AUTORI LETTORI PUBBLICO Firenze 11 maggio 2019 Bastianini T., Ferruta A., (2018). La cura psicoanalitica contemporanea. Fioriti, Firenze.   Ben 24 psicoanalisti italiani tra i più noti, e tre stranieri – un italo americano che lavora a San Francisco, ma è di casa da noi, in Italia, L. Di Donna, e due maestri della psicoanalisi francese, R. Kaës e R. Roussillon, offrono i loro contributi, suddivisi in quattro sezioni, a questo volume, curato da T. Bastianini ed A. Ferruta, le quali figurano anche tra gli Autori. Il volume è inoltre, per così dire, impreziosito dalla prefazione di A. Ferro, il cui titolo “Estensione del metodo o della tecnica?” già solleva una delle questioni essenziali che costituiscono lo sfondo del libro, (lasciando anche nel contempo intendere la personale propensione dell’Autore), e dalla postfazione di S. Bolognini intitolata “Estensione della pratica clinica”, nella quale, anche in qualità di Past-President dell’IPA, egli ci dà il polso delle molte, forti resistenze che i cambiamenti in atto nella psicoanalisi, quelli che …

Leggi tutto

Ferruta A. (2019) La cura psicoanalitica contemporanea/Dialoghi Aperti

Testo dell’intervento di Anna Ferruta per la giornata DIALOGHI APERTI -AUTORI LETTORI PUBBLICO  Firenze 11 maggio 2019 Bastianini T., Ferruta A., (2018). La cura psicoanalitica contemporanea. Fioriti, Firenze. Vorrei soffermarmi su ciascuno dei termini che costituiscono il titolo del libro: cura, psicoanalisi, contemporanea. Contemporanea: sicurezza- setting Quello che conosciamo della mente e della cura è poco, molto resta ancora da conoscere. Questo può ingenerare entusiasmo per la ricerca e anche insicurezza, senso di precarietà, desiderio di fermarsi e consolidarsi in solide certezze.Pensiamo alle diffidenze, resistenze, ostilità, incontrate da scienziati che si sono avventurati in territori sconosciuti del vivente, come Pasteur e Darwin. Molte meno resistenze ha incontrato Einstein, che si è occupato invece delle conseguenze a livello della concezione e percezione del tempo di un nuovo modo di concepire la materia e le trasformazioni tra massa e energia. Si possono citare esempi di scienziati che hanno dovuto affrontare e superare non poche difficoltà per vedere accettate le loro scoperte, che mettevano in crisi certezze acquisite e ridimensionavano il narcisismo dell’essere umano che si sentiva al …

Leggi tutto

Seminari luglio – dicembre 2019

Luglio 24/27 –  51° IPA Congress Londra THE FEMININE   Settembre Sabato 21 – ore 9.30/12.30 Ordine dei Medici di Siena La Sindrome del burn-out nelle professioni sanitarie. Secondo dei tre incontri coordinati da Andrea Marzi, con la partecipaziene di Andrea Marzi, Gabriele Zeloni, Maria Pappa, Paolo Meucci Giovedì 26 – ore 21.15  CPF  Parliamo di consultazione: proiezione del video di Michel de M’Uzan (riservato ai soci) Sabato 28 – Evento CPF aperto all’esterno Pisa   L’ascolto e l’ostacolo   Dialogo con Fausto Petrella  (data da confermare programma in corso di definizione)   Ottobre Sabato 5 –  Giornata in collaborazione con AFPP, CSMH-AMHPIA, SIPP  Auditorium di Santa Apollonia Firenze Sogno e Sognare 120 anni dopo  Intervengono: Jaques Andrè, Maurizio Bettini, Stefano Bolognini   Domenica 6 –  Gruppi Nazionali di Ricerca Milano/Roma (riservato ai soci) Venerdì 11 –  Evento CPF aperto all’esterno Pisa  Scuola Normale Sala degli Stemmi ore 17   Identità eteregenea, identità negata    Intervengono Corrado Bologna, Antonio Prete,  Chiara Saraceno,  Anna Nicolò, Marina Breccia  12/13 –  Giornate Scientifiche Nazionali sul Training (riservato ai soci) Sabato 19 –  …

Leggi tutto

Dialoghi aperti Firenze 11 maggio 2019 🗓

Il Centro Psicoanalitico di Firenze organizza una mattina di dialogo e confronto con tre psicoanalisti autori di testi diversi che affrontano temi importanti. La cura psicoanalitica contemporanea. Estensioni della pratica clinica, a cura di Tiziana Bastianini e Anna Ferruta (Giovanni Fioriti Editore, 2018). Un libro a più voci che osserva e si interroga sulle estensioni della pratica clinica e  indaga le evoluzioni del metodo psicoanalitico messo alla prova in contesti clinici diversi. Gregorio Hautmann dialoga con una delle autrici/curatrici Anna Ferruta. Il disagio del desiderio (Donzelli Editore, 2017). Un libro che affronta il tema delle biotecnologie nella procreazione umana in una ottica psicoanalitica partendo dalla sua dimensione più intima, in rapporto all’ identità personale. Una riflessione sulla disgiunzione tra sessualità e procreazione in un mondo che cambia. Marina Breccia dialoga con l’autrice Paola Marion. Solo (Barta Edizioni, 2017). Un originale progetto editoriale di una casa editrice indipendente (collana Sconfini, Barta Editore), un titolo che rimanda ad Edgar Allan Poe, un tema, l’autismo,  affrontato e scritto in forme narrative diverse. Con un intervento di Arianna Luperini responsabile editoriale Barta, Benedetta Guerrini Degl’Innocenti …

Leggi tutto

Psicoanalisi in scena. Pisa 23 febbraio e 30 marzo 🗓

  Con il patrocinio del Centro Psicoanalitico di Firenze “Giovanni Hautmann”   Due incontri tra psicoanalisi, teatro, cinema PSICOANALISI IN SCENA a cura di MARIA GRAZIA VASSALLO TORRIGIANI PISA, GIPSOTECA, PIAZZA SAN PAOLO ALL’ORTO ore 17,00 INGRESSO LIBERO   Sabato 23 febbraio Interventi  STEFANO BOLOGNINI, FAUSTO PETRELLA, FEDERICO TIEZZI Proiezione Brani dello spettacolo Freud o dell’interpretazione dei sogni, che ha debuttato nel 2018 al Piccolo di Milano per la regia di Federico Tiezzi   Sabato 30 marzo Interventi PAOLA GOLINELLI, ROSSELLA VACCARO Proiezione I misteri di un’anima (1926), regia di Wilhelm Pabst, primo film su una nevrosi e la sua risoluzione tramite la terapia psicoanalitica Locandina Psicoanalisi in scena

Leggi tutto