Tutti gli articoli della categoria: Eventi

Buio in sala 2021

    Sabato 10 luglio Buio in sala – Cinema e Psicoanalisi summer edition– ore 21.30 Un figlio di Mehdi M. Barsaoui (Tun 2019, 96′) – Anteprima con Rossella Vaccaro, psicologa clinica e psicoanalista SPI Estate 2011. Farès, Meriem e il loro figlio Aziz di nove anni sono in viaggio nel sud della Tunisia quando la loro auto viene assalita da un gruppo terroristico. Aziz viene gravemente ferito e necessita con urgenza di un trapianto di fegato. Questo evento traumatico porterà a galla un oscuro segreto di famiglia. Premio Orizzonti per la miglior interpretazione maschile a Sami Bouajila a Venezia 76.   Lunedì 19 luglio Buio in sala – Cinema e Psicoanalisi summer edition – ore 21.30 Lacci di Daniele Luchetti (Italia 2020, 100′)  con Vincenza Quattrocchi, psichiatra e psicoanalista SPI Presentato fuori concorso a Venezia 77 come film d’apertura, Lacci è ambientato nella Napoli dei primi anni ‘80. Aldo e Vanda, marito e moglie, entrano in crisi quando il primo s’innamora della giovane Lidia. Trent’anni dopo i due sono ancora sposati. Un giallo sulle relazioni e sui sentimenti, …

Leggi tutto

Oltre le colonne d’Ercole. Presentazione nuovo numero Interazioni

Oltre le colonne d’Ercole. I gruppi e la gruppalità nei sistemi di cura In collaborazione con Centro Ricerca Psicoanalitica Coppia-Famiglia, Firenze L’iniziativa prende spunto dalla presentazione dell’ultimo numero della rivista Interazioni. La rivista sin dalla nascita (1990), ha come interesse centrale la “clinica e la ricerca psicoanalitica su individuo-coppia-famiglia”. Da sempre la rivista ha il compito di affinare una ricerca di modelli teorici psicoanalitici che si possano applicare alla clinica dell’individuo, delle coppie, delle famiglie, ampliando le conoscenze psicoanalitiche soprattutto per i cosiddetti casi difficili che s’incontrano nei contesti di cura istituzionali. Nell’ultimo numero (a cura di G. Saraò, G. Tessari), il tema monografico verte su una riflessione sui i gruppi e la gruppalità nei sistemi di cura e come tutto questo poi influisca sulla progettualità con pazienti problematici in ambito istituzionale. La mattinata vuole creare l’opportunità di ripensare ai servizi oggi, alle difficoltà di coniugare il paradigma gruppale con l’intervento personalizzato, alla grande fatica degli operatori nel lavorare in un’ottica gruppale senza perdere la relazione centrale con il paziente. Tutto questo rimanda all’istituzione, all’organizzazione …

Leggi tutto

Il lavoro della trasmissione: l’eredità psicoanalitica tra clinica e teoria 🗓

Sabato 27 febbraio 9.30-13.30 – Evento aperto agli esterni Il lavoro della trasmissione: l’eredità psicoanalitica tra clinica e teoria Benedetta Guerrini Degl’Innocenti Anna Ferruta  Paola Marion Chair Chiara Matteini Evento gratuito previa iscrizione ISCRIZIONE Scarica la locandina

Leggi tutto

Vigneri M. (2021) – Giovanni Hautmann e la passione del pensiero

    La richiesta di presentare il libro su Giovanni Hautmann e la suapassione per il pensiero e il pensare1 mi ha fatto molto piacere ma mi ha anche un poco stupito. Il mio rapporto con Giovanni Hautmann è stato personale, discreto e in un certo senso privato.Ero una analista alle prime armi quando lui divenne Presidente della SPI nel 1986 e seguivo il suo percorso istituzionale e scientifico dalla mia postazione di ultima arrivata con grande rispetto e ammirazione. Era soprattutto l’uomo ad affascinarmi, gentile, autenticamente disponibile, attento al pensiero degli altri. Aveva quasi sempre accanto a sé, specie nelle occasioni conviviali, la sua splendida moglie, una donna alta e sottile, elegante, sorridente, vagamente remota.Sicché nell’ascoltarlo, le sue parole, i suoi interventi, persino i suoi pensieri erano per me pervasi da quell’aura romantica e leggermente regale che ispiravano quando erano loro due insieme.I ricordi tratteggiano rappresentazioni pittoriche nella memoria e di lui ne ho soprattutto uno, per me indimenticabile. Non so più in che Convegno fossimo, lui interveniva alla fine e l’uditrio era oramai …

Leggi tutto

PROGRAMMA SCIENTIFICO 2021

Trasmissione: eredità, traduzioni e tradimenti Il lavoro della trasmissione è un nucleo costitutivo dell’esperienza umana e di quella analitica, sia nella teoria che nel lavoro clinico. Riguarda il complicato rapporto di ciascuno di noi con le eredità, le identificazioni, le complesse disidentificazioni e le riprese, consce e inconsce, di ciò che ci è stato lasciato. Come è noto Freud in chiusura del Compendio cita i versi di Goethe “Ciò che hai ereditato dai padri,/riconquistalo, se vuoi possederlo per davvero” e a questa esortazione agli eredi possiamo accostare un’altra citazione di Goethe da lui molto amata “Tanto quel che sai di meglio/ Non puoi dirlo ai tuoi alunni”. Questo dittico che accosta i complessi piani di intersezione di ogni eredità ci ricorda che la storia  psicoanalitica è una storia complessa di rimandi, eredità contese, riprese fertili, dolorosi essiccamenti di alcuni lasciti del pensiero teorico. Quello che consente la sopravvivenza delle questioni che un autore si e ci pone è la vitalità del processo di trasmissione, un territorio costantemente in movimento dentro di noi, fatto di lasciti, …

Leggi tutto
Locandina 23 gennaio

Bolognini S. (2021) – Giovanni Hautmann e la passione del pensiero

    Ho accettato con sincera convinzione e con molto piacere la proposta dei colleghi di scrivere alcuni pensieri di apertura a questo volume, sia per il mio ricordo vivo e profondo della figura di Giovanni Hautmann, sia per una più intrigante sensazione che affonda le sue radici nel campo istituzionale, e che sintetizzerei parafrasando il titolo ben noto di un suo libro: il mio/nostro debito con Hautmann. Ci si potrebbe chiedere il perché di un simile sentimento sostanzialmente riparativo, nei confronti di un prestigioso collega cui, a ben vedere, non sono mancati certo i riconoscimenti nell’ambito della nostra Società, sia come studioso che come formatore di allievi e infine come stimato Presidente della stessa. La risposta credo risieda in quanto segnalato – con giusta ragione – dai curatori del presente volume: “…Nonostante che durante la sua presidenza, avesse promosso per la prima volta la pubblicazione bilingue (italiano-inglese) della rivista di psicoanalisi, i suoi libri non sono mai stati pubblicati in altre lingue e pertanto il suo pensiero rimane ancora poco noto all’estero”. Molto spesso …

Leggi tutto

Convegno del Centro Psicoanalitico di Pavia 30 gennaio 2021

Il cinema mentaleuna regia di immagini in costante attività   Il convegno nasce dalla coniugazione di una riflessione sulle nuove tecnologie cheinfluenzano la nostra immaginazione e sulla necessità dell’uomo di rappresentare lesue emozioni, con la lettura delle “Lezioni Americane” di Italo Calvino sullo sfondo.A partire da questi elementi, sorgono spontanee alcune domande: oggi ha ancorasenso parlare di reale e virtuale? Qual è stata la fonte originaria della nostraimmaginazione ieri e qual è oggi? Quali funzioni della mente la accendono?Partendo da una concezione intersoggettiva della nascita dello psichico, il convegnopunta a illuminare queste aree del discorso esplorando gli aspetti più arcaici eprimitivi che le fondano. RELATORIS. ArcagniProfessore associato, Nuovi Media e Nuove Tecnologie, Università di PalermoG. CivitareseMembro ordinario SPI e APSa, AFT M. CollovàMembro ordinario SPI, segretario scientifico del CPdPA. GalloMembro ordinario SPIF. MazzacaneMembro ordinario SPI, AFTE. MolinariMembro ordinario SPI PROGRAMMA9,00Accoglienza dei partecipanti nella stanza Zoom.9.30Introduzione al convegnoM. Collovà9.45Complotti. Nuovi immaginari e nuove narrazioni digitaliS. Arcagni10.30Allucinazioni visive-invisibili e funzione di legame delle immaginiG. Civitarese11.15Break11.30Cinema senza cinema: la cineteca di una ragazzaE. Molinari12.15Tavola rotonda con S. Arcagni, …

Leggi tutto

La passione del pensiero Giovanni Hautmann 23 gennaio

Società Psicoanalitica Italiana Centro Psicoanalitico di Firenze Presentazione del libro La passione del pensiero. Giovanni Hautmann Ne parleranno Luigi Boccanegra Stefano Bolognini Jeanne Magagna Malde Vigneri Chair Gabriela Gabbriellini Saranno presenti le curatrici e gli autori L’incontro si svolgerà sulla piattaforma ZOOM Partecipazione libera e gratuita, previa iscrizione Iscrizione Locandina 23 gennaio

Leggi tutto