Tutti gli articoli della categoria: Cinema

Ciak si gira! 2019 Psicoanalisi al cinema. Siena 🗓

Centro Psicoanalitico di Firenze Associazione Senese di Psicoterapia Psicoanalitica   Cinema Nuovo Pendola Via S. Quirico, 13 SIENA  Molte ed interessanti sono le interazioni fra cinema e psicoanalisi; due realtà con molti punti in comune. La serie di incontri qui proposta vede la partecipazione di uno psicoanalista che guarda, ascolta e commenta un film assieme al pubblico, attento non solo al film stesso ma anche all’effetto che il film e il suo commento al film suscitano nel pubblico medesimo. Lungi da qualsiasi intento didascalico, si tratta di favorire la percezione e l’ascolto degli echi interiori suscitati dalla visione del film e di stimolare la sensibilità dei partecipanti. Lunedì 14 ottobre 2019 ore 20.30 Room di Lenny Abrahamson (Irlanda, Canada, UK, USA, 2015, 113’) Interviene PAOLO MEUCCI   Lunedì 21 ottobre 2019 ore 20.30 Il verdetto di Richard Eyre (Regno Unito, 2017, 105’) Interviene ANDREA GIOVANNONI   Lunedì 28 ottobre 2019 Ore 20.30 Dogman di Matteo Garrone (Italia, Francia, 2018, 102’) Interviene LUCIA CARBONI   Lunedì 4 novembre 2019 ore 20.30 These final hours di Zak …

Leggi tutto

Blue my mind Spazio Uno Firenze 14 giugno 🗓

Wanted Cinema Patrocinio Società Psicoanalitica Italiana   Centro Psicoanalitico di Firenze Dialoghi Aperti Cinema e Psicoanalisi   Venerdì 14 giugno ore 21.20 Cinema Spazio Uno Via del Sole 10 Firenze   BLUE MY MIND un film di Lisa Brühlmann Interviene Chiara Matteini Premi: miglior film Festival di Zurigo, miglior Film nella sezione Alice Nella città della Festa del Cinema di Roma, Swiss Film Prize, nominato e candidato ad altri 14 premi. La quindicenne Mia trasloca con i genitori alle porte di Zurigo. Da sempre, la ragazza si sente a disagio all’interno della famiglia così da trovarsi spesso a domandare alla madre se sia stata adottata, ma senza mai ricevere risposta. Mentre vive l’adolescenza in modo piuttosto selvaggio, il suo corpo comincia a mutare… Una mutazione carnale, sporca, che in certi momenti ricorda, se non addirittura omaggia, quella avvenuta a Natalie Portman ne Il Cigno Nero di Darren Aronofsky. La regista Lisa Brühlmann esordisce con una storia mai scontata, che utilizza una cupa fantasia per portare nuova linfa in un genere che forse ne ha bisogno. Vincitore a Roma nella sezione Alice nella città, …

Leggi tutto

Psicoanalisi in scena. Pisa 23 febbraio e 30 marzo 🗓

Con il patrocinio del Centro Psicoanalitico di Firenze “Giovanni Hautmann” Due incontri tra psicoanalisi, teatro, cinema PSICOANALISI IN SCENA a cura di MARIA GRAZIA VASSALLO TORRIGIANI PISA, GIPSOTECA, PIAZZA SAN PAOLO ALL’ORTO ore 17,00 INGRESSO LIBERO Sabato 23 febbraio Interventi  STEFANO BOLOGNINI, FAUSTO PETRELLA, FEDERICO TIEZZI Proiezione Brani dello spettacolo Freud o dell’interpretazione dei sogni, che ha debuttato nel 2018 al Piccolo di Milano per la regia di Federico Tiezzi Sabato 30 marzo Interventi PAOLA GOLINELLI, ROSSELLA VACCARO Proiezione I misteri di un’anima (1926), regia di Wilhelm Pabst, primo film su una nevrosi e la sua risoluzione tramite la terapia psicoanalitica Locandina Psicoanalisi in scena

Leggi tutto

“Ciak si gira” Siena ottobre – novembre 2018 🗓

Ciak si gira! Psicoanalisi al cinema Cinema Nuovo Pendola via S.Quirico, 13 Siena Da ottobre a novembre 2018 si svolgerà a Siena, presso la consueta sede del cinema “Nuovo Pendola” la decima edizione di incontri dal titolo “Ciak si gira”, imperniata sul rapporto fra Cinema e Psicoanalisi. L’evento è come sempre organizzato in collaborazione fra il Centro Psicoanalitico di Firenze e l’Associazione Senese di Psicoterapia Psicoanalitica, con il patrocinio del Comune di Siena.  La serie di incontri qui proposta, oramai giunta al dodicesimo anno, vedrà, come negli anni precedenti, la partecipazione di uno psicoanalista che assieme al pubblico guarda, ascolta e commenta un film, focalizzando la sua attenzione non solo sul film proiettato ma anche all’effetto che il film, e il suo commento al film, suscitano nel pubblico. Non si tratta cioè di spiegare l’opera cinematografica di turno dal punto di vista psicoanalitico né tanto meno di impartire una dotta lezione su un qualche argomento di psicoanalisi, ma piuttosto di favorire la percezione e l’ascolto degli echi interiori suscitati dalla visione stessa.  I film proiettati …

Leggi tutto
ma-vie-de-courgette-3

La mia vita da Zucchina

Evento Speciale BUIO IN SALA martedì 22 novembre ore 21.15 – in anteprima La mia vita da Zucchina di Claude Barras (Svizzera/ Francia 2016, 66’) scritto da Céline Sciamma presentato a Cannes 2016 Premio del Pubblico a San Sebastian 2016 Miglior Animazione ad Annecy 2016 Commento al film di Stefania Nicasi e Benedetta Guerrini degl’Innocenti Centro Psicoanalitico di Firenze (CPF) Uno splendido film d’animazione su un gruppo di bambini che vivono in una casa famiglia. In programmazione presso il Cinema Stensen da giovedì 1 dicembre. www.stensen.org/?p=13330 Cinema Stensen, viale don Minzoni 25C, Firenze € 7,50 intero; € 6 ridotto soci CPF Zucchina non è un vegetale, è un ragazzino molto coraggioso. Quando perde la madre pensa di essere rimasto solo al mondo, ma non ha fatto i conti con tutte le persone che incontrerà nella casa famiglia. Simon, Ahmed, Jujube, Alice e Béatrice: hanno tutti delle storie particolari e anche i più duri hanno in realtà un cuore d’oro. E poi c’è quella ragazzina, Camille… Zucchina scoprirà che a dieci anni si può essere anche …

Leggi tutto
Anomalisa immagine

Anomalisa, di Charlie Kaufman

(Usa 2015, 90’) Cinema Stensen Viale don Minzoni 25, Firenze Commento di Rossella Valdrè*: La tragica anomalia dell’amore Kaufman, regista di culto e raffinato sperimentatore, torna alle scene con un’opera d’animazione stop-motion non facile, dai differenti livelli di lettura, ma estremamente tragica, ironica e poetica al tempo stesso. In un mondo alienante abitato da pupazzi, il “venditore” di successo Michael Stone si reca per una una notte a Cincinnati per la presentazione del suo libro su come diventare brillanti venditori. Perseguitato da incubi, depressione e ricordi di un amore finito senza averne compreso il perchè, un matrimonio senza gioia e angosciato da un senso d’insopportabile solitudine, conosce in hotel una giovane, timida ragazza segnata da un lieve difetto fisico. Lisa. Nell’ambito di quell’unica, magica notte, se ne innamora; ma tutto tornerà, l’indomani, al suo ordinario estraniamento. Favola contemporanea sull’amore come anomalia, episodio di rottura che non può che collocarsi nel passaggio, nel transito simboleggiato dall’hotel, Anomalisa non si limita a cantare la desolazione contemporanea. Lo spettatore può essere spiazzato da un mondo in cui tutti …

Leggi tutto
ciak

Ciak si gira 2015

Cinema Nuovo Pendola Via S. Quirico, 13 SIENA  Molte ed interessanti sono le interazioni fra cinema e psicoanalisi; due realtà con molti punti in comune. La serie di incontri qui proposta vede la partecipazione di uno psicoanalista che guarda, ascolta e commenta un film assieme al pubblico, attento non solo al film stesso ma anche all’effetto che il film e il suo commento al film suscitano nel pubblico medesimo. Lungi da qualsiasi intento didascalico, si tratta di favorire la percezione e l’ascolto degli echi interiori suscitati dalla visione del film e di stimolare la sensibilità dei partecipanti.   Lunedì 12 Ottobre 2015 Ore 20,30 Hungry Hearts di Saverio Costanzo (Italia, 2014, 109′) Interviene Paolo Meucci Lunedì 19 Ottobre 2015 Ore 20,30 Il ragazzo invisibile di Gabriele Salvatores (Italia, 2014, 100′ ) Interviene Adele Giovannoni Lunedì 26 Ottobre 2015 Ore 20,30 Nostalghia di Andrej Tarkovskij (URSS, Italia, Francia, 1983, 125′) Interviene Lucia Carboni Lunedì 9 Novembre 2015 Ore 20,30 Il sorpasso di Dino Risi ( Italia, 1962, 108′ ) Interviene Andrea Marzi   In collaborazione con …

Leggi tutto
buio-in-sala

Buio in aula

16 ottobre – 13 novembre 2015 Stensen|Cinema Il Cinema incontra la Psicoanalisi XI edizione Alla sua undicesima edizione, Buio in sala va a scuola. In una società che si fa sempre più multietnica e multimediale, come cambiano i programmi e i metodi? Come cambiano gli insegnanti? Quali sono i nuovi problemi che alunni e docenti si trovano ad affrontare? Alla base sembra comunque restare invariato il dono dell’insegnamento, il tocco del maestro, qualcosa che fonda il patto educativo: una specie di miracolo grazie al quale gli allievi barattano la soddisfazione immediata in cambio di una strada in salita e di un futuro incerto, la libertà in cambio della disciplina, la beata ignoranza in cambio della conoscenza. Psicoanalisi e cinema esplorano insieme questo mistero antico e questo mondo pieno di fermenti, in continuo mutamento. Attraverso film selezionati e una discussione in sala, idealmente trasformata in aula, con il pubblico, gli insegnanti, i genitori, gli allievi che della scuola sono gli attori. Cinque film e un evento speciale toccano i temi della crescita, dell’educazione al pensiero, al …

Leggi tutto
Invito Firenze-2

La dirompente illusione

Il cinema italiano e il Sessantotto 1965-1980 di Alberto Tovaglieri Pur sovrastata da ideologie e rituali politici ormai quasi incomprensibili, l’esigenza di creare un legame diretto tra lotta politica e realtà esistenziale è stata l’elemento davvero innovativo del Sessantotto. L’originalità del libro consiste nel ricostruire le vicende di quest’utopia mediante un nuovo modo d’utilizzare il cinema. Come appassionato di cinema, l’autore ha avvertito un’istintiva insofferenza per la tendenza a estrapolare dai film i riferimenti a fatti e modelli socioculturali d’immediata rilevanza storica, ignorando o trascurando gli aspetti più coinvolgenti ed emozionanti per lo spettatore. Attraverso l’analisi approfondita di sei film di forte valenza artistica, il libro vuole mostrare la straordinaria capacità del cinema di cogliere il duplice effetto della “irruzione della vita quotidiana nella lotta politica”: non solo il dirompente impulso conferito alla mobilitazione collettiva, ma anche la pericolosa illusione che la lotta politica possa risolvere i problemi esistenziali degli individui.

Leggi tutto
Presentazione evento 16 gennaio Stensen 2

Samuel Beckett’s Film

Centro Psicoanalitico di Firenze e STENSEN Cinema Venerdì 16 Gennaio 2015 Ore 21.00 EVENTO SPECIALE SAMUEL BECKETT’S FILM Regia di ALAN SCHNEIDER Pensato e scritto da SAMUEL BECKETT Con: BUSTER KEATON In occasione dell’inaugurazione dell’anno scientifico 2015 del Centro Psicoanalitico di Firenze e del decennale di Buio in Sala, sarà proiettato “Film”, di Samuel Beckett. Beckett, che era stato in analisi con Wilfred Bion, scrisse nel 1964 la sceneggiatura di questo cortometraggio muto, in bianco e nero, della durata di 22 minuti. Il film mostra gli sforzi disperati di un individuo senza nome e senza volto nel tentativo di sfuggire a ogni sguardo estraneo sul proprio Sé. Ma alle sue spalle, non visto, uno sguardo insistente è lanciato in un pedinamento ossessivo e senza scampo. A commentare il film: Maria Grazia Vassallo (SPI), Giovanni Foresti (SPI) e Michele Crocchiola (Stensen Cinema) Stensen Cinema – Viale Don Minzoni 25/c – Firenze INGRESSO GRATUITO

Leggi tutto