Buio in sala 2013
Lascia un commento

Buio in Sala

buio in sala 2013

L’adolescenza Buio in sala IX Edizione

Cambiano i tempi, cambiano le culture e le società, cambiano gli adolescenti. Nel complesso più liberi, più scolarizzati, più coccolati, più soli, gli adolescenti non rischiano la vita in guerra ma sulla strada. Non hanno paura del sesso ma del futuro. Raramente sconfinano nella tossicodipendenza e tuttavia fanno largo uso di sostanze.
Cambiano gli adolescenti ma l’adolescenza, i suoi dolori, il suo immenso potenziale creativo non sono sempre gli stessi?
Buio in sala 2013 esplora questo mondo attraverso una serie di film ambientati in luoghi e anni diversi: storie universali e al contempo, per i protagonisti, drammaticamente private.
Per questa edizione, il dibattito con lo psicoanalista al termine della proiezione sarà arricchito dal confronto con gli studenti di alcune scuole superiori fiorentine.
Parlare dell’adolescenza insieme agli adolescenti servirà a saperne di più: ad aiutarci a riflettere ma anche a invitarli a riflettersi.

Link al programma in formato pdf

Programma:
venerdì 11 ottobre – ore 21:00
Noi siamo infinito di Stephen Chbosky (Usa 2012, 102’)
Charlie è un ragazzo timido e insicuro che osserva il mondo tenendosi in disparte. Entrato al liceo, due carismatici studenti dell’ultimo anno, la bella Sam e lo spavaldo fratellastro Patrick, lo portano sotto la loro ala protettrice alla scoperta di amicizia, musica, amore. Allo stesso tempo, il professore di inglese incoraggia il suo talento per la scrittura. Ma un doloroso passato lo tormenta e, quando gli amici si preparano al college, il suo fragile equilibrio inizia a sgretolarsi…
Interviene: Roberto Goisis Psichiatra, psicoanalista, membro ordinario SPI e IPA, esperto analisi adolescenti

 

Evento speciale alla presenza degli attori
domenica 13 ottobre – ore 20:30
L’intervallo di Leonardo Di Costanzo (It, Ch, De 2012, 90’)
David di Donatello miglior opera prima 2013
Napoli, in un gigantesco ospedale abbandonato, un ragazzo e una ragazza. Tutti e due, per ragioni diverse, prigionieri: la bella Veronica ha fatto uno sgarbo al capocamorra del quartiere, il timido Salvatore è costretto a farle da carceriere. Tra fondamenta allagate e rigogliosa vegetazione incolta, il racconto onesto di una giornata di ‘intervallo’ da una schiacciante quotidianità.

venerdì 18 ottobre – ore 21:00
In un mondo migliore di Susanne Bier (Dk, Sve 2010, 119’)
Oscar miglior film straniero 2011
In una cittadina della provincia danese si incontrano due ragazzini che condividono una storia di solitudine e dolore. Tra Christian, pieno di rabbia per la morte della madre, ed Elias, vittima dei bulli d’ordinanza mentre il padre è lontano in campi profughi d’Africa, sboccia una straordinaria amicizia che rischia però di sconfinare in pericolosa alleanza. Metteranno in gioco la loro stessa vita, costringendo le famiglie a fare i conti con le proprie responsabilità.
Interviene: Massimo Vigna Taglianti Neuropsichiatra infantile, psicoanalista, membro ordinario SPI e IPA

venerdì 25 ottobre – ore 21:00
Fish Tank di Andrea Arnold (Gb, Nl 2009, 123’)
Mia ha 15 anni, vive con una madre più ‘adolescente’ di lei, ha un carattere turbolento, nessun amico e l’hip-hop per esprimere sé stessa. Quando in casa arriva Connor, il nuovo amante della madre, sembrano esserci le premesse per la costruzione di un nucleo familiare. Ma tra Connor e Mia si crea un’ambigua tensione che spezzerà il sogno illusorio e porterà la ragazza a fare chiarezza sui propri bisogni.
Interviene: Arianna Luperini Psicoterapeuta, psicoanalista SPI e IPA

venerdì 8 novembre – ore 21:00
Scialla di Francesco Bruni (It 2011, 95’)
Luca, studente svogliato cresciuto senza un padre, prende ripetizioni da Bruno, professore indolente e solitario che ha lasciato l’insegnamento per dedicarsi alla scrittura. Quando la madre di Luca deve lasciare l’Italia per lavoro, i due si trovano costretti a una difficile convivenza, che li porterà a una reciproca scoperta e ridefinizione delle proprie responsabilità. Nei toni leggeri della commedia, una storia che si interroga sul significato del crescere.
Interviene: Giuseppe Saraò Psichiatra, psicoanalista, membro ordinario SPI e IPA

venerdì 15 novembre – ore 21:00
An Education di Lone Scherfig (Gb 2009, 100’)
Nella periferia londinese degli anni Sessanta, Jenny passa le giornate china sui libri, soffocata dalle aspettative dei genitori che la vorrebbero ammessa a Oxford. Impaziente di diventare adulta, sogna però un’eccitante vita da bohémienne a Parigi, che la sottragga a quel frustrante anonimato. In una giornata piovosa come tante entra in scena David, un pretendente che ha quasi il doppio dei suoi anni e che tuttavia riesce ad affascinare sia la ragazza che i suoi austeri genitori.
Interviene: Cristina Saottini Psicoterapeuta, psicoanalista, membro ordinario SPI e IPA, giudice onorario del Tribunale dei Minori di Milano, esperta in adolescenza e in gruppi

venerdì 22 novembre – ore 21:00
L’onda di Dennis Gansel (De 2008, 107’)
Germania, oggi. Il professor Rainer Wenger vuole mostrare ai suoi studenti come funzionano i totalitarismi.
Inizia così un gioco di ruolo dalle tragiche conseguenze: quella che era cominciata come un’innocua esercitazione si trasforma in un vero e proprio movimento, L’onda. Quando il conflitto esplode in tutta la sua violenza durante una partita di pallanuoto, l’insegnante decide di interrompere l’esperimento. Ma è ormai troppo tardi: la logica di gruppo ha preso il sopravvento.
Interviene: Giovanni Foresti Psichiatra, psicoanalista e consulente organizzativo, membro ordinario SPI e IPA, socio IL NODO
group (Torino) e OPUS (Londra)

 

Dove: Tutti gli spettacoli all’AUDITORIUM STENSEN – Viale Don Minzoni 25/C, Firenze
Ingresso: Intero € 6,00 / Ridotto (studenti e soci CPF) € 4,50 / Abbonamento € 30,00
A cura di:
STENSEN | CINEMA

Coordinamento di Michele Crocchiola, Stella Grotti, Marica Romolini, Costanza Tabacco
Viale Don Minzoni 25/G, 50129 Firenze – Tel.055 576551
email: cinema@stensen.orgwww.stensen.org e Stefania Nicasi per CENTRO PSICOANALITICO DI FIRENZE
Sezione Toscana della Società Psicoanalitica Italiana
Via de’ Malcontenti 6, 50122 Firenze – Tel.366 3699751
email: cpf@spi-firenze.itcwww.spi-firenze.it

Nel Centro Psicoanalitico di Firenze è attivo un servizio gratuito di consultazione

Link al programma in formato pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.