Film
Lascia un commento

JIMMY P. di A. Desplechin

Jimmy P poster

Dal 20 marzo al cinema Astra 2, Piazza Beccaria, Firenze 

Da giovedì 20 Marzo arriva a Firenze, all’Astra 2 (piazza Beccaria) in esclusiva per la Toscana, il film JIMMY P. di A. Desplechin con Mathieu Almaric e Benicio Del Toro, presentato in concorso all’ultimo Festival di Cannes.
Adattamento del libro di Georges Devereux, etnopsichiatra di origine ungherese naturalizzato francese, Jimmy P. è la storia di un incontro, di una relazione umana prima che terapeutica, la narrazione di un’indagine analitica in cui un medico e un paziente si sono impegnati insieme. Jimmy P. è un film sulla guarigione come presa di coscienza.

Browning, Montana, 1948. Jimmy Picard è un nativo americano che vive e lavora nel ranch della sorella. Reduce della Seconda Guerra Mondiale e traumatizzato dall’esperienza sul fronte europeo, Jimmy soffre disturbi inspiegabili: la vista si offusca, il cuore accelera, il respiro si fa corto. Preoccupata per le condizioni del fratello, paralizzato a terra da crisi frequenti, Gayle lo esorta a farsi visitare all’ospedale militare di Topeka, specializzato nelle patologie dei veterani. Esclusa la disfunzione di ordine neurologico, il corpo medico giudica il malessere di Jimmy imputabile a qualcosa di più profondo. Persuasi di non poter intervenire sul paziente, l’equipe chiede il parere e l’intervento di Georges Devereux, antropologo e psicanalista ungherese che studia la dimensione psicologica di culture altre da quella occidentale. Approdato in Kansans con una valigia piena di entusiasmo e competenza, Georges individuerà il disagio psicosociale di Jimmy, infilando un percorso terapeutico e amicale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.